Ecomo, una borraccia smart che analizza e filtra l’acqua

Print Friendly

Ecomo è una borraccia hi-tech che analizza la qualità dell’acqua e la filtra per renderla potabile.

L’utilizzo è semplicissimo: si riempie con acqua, si shakera e il sistema rileva l’eventuale presenza di batteri, pesticidi, petrolchimici e metalli pesanti. In base alla soglia di pericolosità un mini-schermo esterno mostra un indice graduato di qualità dell’acqua.

Qualora il risultato fosse negativo, ruotando la base si attiva il filtro che è in grado di ridurre notevolmente la presenza degli agenti inquinanti: dal 50% a salire per i metalli e il 99,99% dei batteri.

cb1aaf3bb00d3d2a571c10ea6b0a8a42_original

Ecomo funziona per mezzo di una batteria ricaricabile integrata che promette sette giorni di autonomia.

Ogni filtro può essere impiegato per circa 2/3 mesi. La borraccia è alta 24,8 cm e larga 7,62 cm; pesa 368 grammi. La capienza è di 0,59 litri.

523b5b5319245a9ad124dc347cf67f01_original

Ecomo supporta la connettività Bluetooth grazie ad una app proprietaria per Android e iOS; tramite smartphone si può accedere alla cronologia di tutte le analisi effettuate.

Una funzione di programmazione per alert, ricorda all’utente quando è necessario idratarsi.

Attualmente su KickStarter il prezzo di partenza è di 139 dollari, include il tracker braccialetto che segnala quando bere. Le prime consegne sono previste per l’inizio del 2017.