Archos Drone, il quadricottero presentato ad IFA 2016

Print Friendly

Dopo la presentazione dei nuovi smartphone ad IFA 2016 ecco l’Archos Drone; un “novum” per l’azienda francese che si affaccia quindi sul mercato dei droni consumer. Il dispositivo in questione si presenta al pubblico della kermesse berlinese come un entry level equipaggiato però di tutto punto.

Il Drone Archos che avrà come tutti i prodotti che si rispettino una presentazione ufficiale, si presenta come un piccolo velivolo dotato di quattro eliche, molto leggero (135 grammi) e all’apparenza piuttosto robusto; equipaggiato con due carrelli di atterraggio e quattro Grad di protezione ed eliche facilmente sostituibili (quattro di ricambio sono comprese nel pacchetto).

Dotato di un giroscopio a 6 assi e un accelerometro il Quadrocopter soddisfa tutti i requisiti per un buon volo, anche indoor.

Il piccolo velivolo è pilotato con l’apposito controller e la remote app che deve essere installata sullo smartphone con sistema operativo Android 2.2 o successivi, l’autonomia di volo è di circa 7 – 9 minuti.

ARCHOS-Drone-3

Il drone raggiunge una velocità massima verticale di 3.6 chilometri orari mentre la velocità massima orizzontale è di 27.7 chilometri orari, raggiungendo un’altitudine massima di 50 metri.

ARCHOS-Drone-1

Equipaggiato con una fotocamera da 1 megapixel è in grado di effettuare riprese video in qualità HD (1280 x 720 pixel) che vengono poi archiviate nella microSD in dotazione da 4 GB.

Il prezzo di lancio del nuovo drone archos dovrebbe attestarsi attorno ai 99 CHF con disponibilità a partire da ottobre 2016 (maggiori indicazioni in merito seguiranno).