Belli non si nasce, si diventa

Print Friendly

“La bellezza salverà il mondo”, soleva dire Fëdor Dostoevskij. Nel pronunciare quelle parole il grande scrittore russo alludeva sicuramente a un particolare tipo di bellezza e non di certo a quella prettamente estetica: il suo riferimento era senz’ombra di dubbio riferito alla bellezza dell’animo, dei sentimenti e, perché no, delle opere derivanti dall’arte e dall’ingegno umano.

E fin qui niente di strano, e, anzi, non ci si può che trovare assolutamente d’accordo (e come non esserlo di fronte al genio letterario e intellettuale di un così immenso personaggio!) con questo pensiero che si dimostra attuale in qualsiasi epoca lo si applichi, così come in quel 19esimo secolo che fu dell’autore di “Delitto e Castigo”, così come ai giorni nostri. Sempre lo stesso drammaturgo era infatti abituato a spingersi oltre e ad affermare senza indugio che “l’umanità può vivere senza la scienza, può vivere senza pane, ma soltanto senza la bellezza non potrebbe più vivere, perché non ci sarebbe più nulla da fare al mondo”.

Tralasciamo però a questo punto pensieri più profondi ai quali non possiamo di certo dedicare maggiore approfondimento, vuoi per la nostra specializzazione più tecnica che umanistica e vuoi per il luogo non di certo consono alle tematiche etiche e filosofiche, ma, soprattutto, per la modestia della nostra levatura e dei temi da noi trattati, concentriamoci invece sul concetto di “bellezza” intesa non tanto come “apparire” (ci mancherebbe!), ma piuttosto come vero e proprio “volersi bene”. E, come ben si sa, non c’è assolutamente nulla di male nel “volersi bene”. Anzi, è sicuramente uno dei primi passi verso il benessere totale, quello che coinvolge sia il corpo che la mente.

Stiamo infatti parlando di quel “volersi bene” per “sentirsi bene con sé stessi e con gli altri” e, in special modo, in questo particolare periodo dell’anno che ci proietta verso le tanto sospirate vacanze estive, dove sole e caldo riescono finalmente a riempire le nostre giornate facendoci dimenticare – almeno per un po’ – il freddo e il grigio della stagione invernale.

Ed è proprio qui che entra in gioco la moderna tecnologia, con i suoi prodotti appositamente pensati per prepararsi al meglio per spiagge e piscine, dove si sa “non si può di certo nascondere nulla”. Basta infatti entrare in qualsiasi negozio specializzato in elettrodomestici ed elettronica per rendersi conto di quanto poco ci voglia per “tornare a piacersi” utilizzando tra l’altro prodotti di facile utilizzo e che non necessitano di alcuna particolare preparazione o specializzazione di sorta se non l’attenersi alle istruzioni e ai consigli riportati all’interno delle confezioni d’acquisto. E sarà davvero una più che piacevole sorpresa scoprire che, in pochi attimi e in pochi passaggi, si possono ottenere dei risultati degni dei migliori centri estetici. Da depilatori ed epilatori basati sulle più avanzate tecnologie, come quella a luce pulsata, fino a dispositivi per la cura di viso, mani e piedi, passando per ogni sorta di accessorio, è possibile avere a disposizione nella propria abitazione tutto il necessario per una perfetta Remise en forme al pari di un attrezzatissimo salone di bellezza. Dotazione, poi, che, una volta acquistata, resterà per sempre a propria disposizione ogni qualvolta lo si desidera e il cui utilizzo, alternato a sedute professionali dal proprio estetista, porterà a risultati non solo qualitativamente apprezzabili, ma anche –  e soprattutto – duraturi nel tempo. Se poi a tutto questo ci si aggiunge anche un po’ di attività fisica, una sana e corretta alimentazione e uno stile di vita controllato e misurato, il gioco è davvero fatto. Ma su quest’ultimi temi ci torneremo in altre occasioni.

La bellissima Marilyn Monroe, diceva sempre: “Ho sognato la bellezza per lo più a occhi aperti. Ho sognato di diventare tanto bella da far voltare le persone che mi vedevano passare”. Esistono cose difficili, ma non impossibili.

 

La Redazione