Da Canon tre nuove fotocamere per utenti esperti e meno esperti

Print Friendly

Canon continua ad ampliare il suo portafoglio prodotti, con l’inserimento a catalogo di tre nuove fotocamere, di cui una reflex e due compatte.

La nuova reflex, il modello EOS 80D, può vantare caratteristiche davvero all’avqnguardia, tra cui un sensore CMOS da 24,2 Mpixel, un processore DIGIC 6, un nuovo sistema AF a 45 punti a croce e velocità di scatto a raffica di 7 fps.
Per una messa a fuoco precisa o durante l’inseguimento del soggetto in un’ampia area dell’inquadratura, i punti AF possoo essere selezionati singolarmente o raggruppati in aree; la fotocamera ha poi una gamma ISO nativa 100-16.000 espandibile fino a ISO 25.600. Il sensore di misurazione RGB+IR a 7.560 pixel è invece in grado di rilevare sia la luce visibile che la luce infrarossa invisibile.
E non finisce qui. Il mirino intelligente mostra il 100% del campo inquadrato e in caso di bisogno è possibile passare rapidamente allo schermo LCD Touch screen da 7,7 centimetri ad angolazione variabile Clear View per la modalità Live View o per accedere rapidamente alle varie funzioni del menu.
La possibilità di di ripresa video Full HD con messa a fuoco automatica e l’integrazione della tecnologia Dual Pixel CMOS AF di Canon, unitamente a ingressi per cuffie e microfono e ampia possibilità di condivisione per mezzo di Wi-Fi e connettività Dynamic NFC ne completano poi le dotazioni più all’avanguardia.

Sempre da Canon arriva anche la nuova PowerShot G7 X Mark II, una fotocamera compatta dotata di sensore CMOS da 1.0” con 20,1 Mpixel e zoom ottico 4,2x. Il processore di ultima generazione in essa integrato DIGIC 7 è in grado di migliorare la potenza di elaborazione delle immagini e consentire una velocità di autofocus elevatissima con uno scatto continuo a 8 fps in RAW. La capacità di rilevazione del soggetto risulta poi ampiamente migliorata, permettendo un’analisi della scena inquadrata più accurata, anche in condizioni di bassa saturazione e contrasto. L’obiettivo luminoso f/1,8-2,8, in combinazione con il sensore CMOS da 1.0”, e le nuove funzionalità di imaging del processore DIGIC 7 offrono poi la flessibilità per poter scattare nelle condizioni più difficili.
Sempre per agevolare al massimo il lavoro del fotografo, la ghiera di controllo dell’obiettivo offre un accesso personalizzabile alle impostazioni più importanti e lo schermo touch orientabile è in grado di mantenere sempre il soggetto a fuoco.
Anche la nuova PowerShot G7 X Mark II è in grado di riprendere filmati Full HD con nitidezza, grazie anche allo stabilizzatore d’immagine dinamico che opera con la livella automatica per correggere le vibrazioni della fotocamera su cinque assi. Così come la EOS 80D anche questa fotocamera è poi dotata di Wi-Fi e connettività Dynamic NFC.

Sempre della nuova line-up di Canon fa anche parte la nuova PowerShot SX720 HS, che integra al suo interno un sensore CMOS da 20,3 Mpixel e un processore DIGIC 6. Costruita intorno a uno zoom ottico versatile ultra-grandangolare 40x, con ZoomPlus 80x, questa fotocamera leggera e tascabile vanta un corpo di appena 35,6 millimetri di spessore.
PowerShot SX720 HS può creare filmati Full HD fino a 60p in formato MP4 con il semplice tocco di un pulsante, mentre lo stabilizzatore Dynamic IS, combinato con la livella automatica, fornisce filmati stabili anche quando si riprende in movimento o con prospettive difficili. Con Dynamic NFC è poi facile condividere il risultati del proprio lavoro.