Cucina e tecnologia – Anova annuncia il suo forno smart

Print Friendly

Anova presto lancerà sul mercato un forno smart per i cuochi provetti che vogliono avere sotto controllo ogni aspetto della cottura.

Non molti conoscono Anova, una startup che è salita alla ribalta grazie al suo Precison Cooker. Si tratta di un gadget che ha permesso a tutti di sperimentare in casa e a basso costo la tecnica sous-vide, la cottura lenta e a basse temperature. Tecniche utilizzate da tempo dai chef di fama internazionale e diventate accessibili anche a semplici appassionati grazie a strumenti come questo, economici e capaci di fare breccia nel cuore dei nerd. Il merito è della connettività Wi-Fi e Bluetooth, che aiutano a tenere sotto controllo le temperature grazie a un’app.

Forte del successo del suo primo prodotto, Anova si è lanciata nella realizzazione del suo primo forno, il Precision Oven.

Anche in questo caso lo smartphone diventa la centralina di controllo e tutta l’attenzione è focalizzata sul controllo preciso delle temperature, omogenee in ogni angolo del forno. I comuni modelli che la maggior parte di noi ha in casa non brillano per precisione, rendendo complicata la preparazione di ricette che prevedono un controllo certosino del calore. Il Precision Oven risolve questo problema e permette di tenere tutto sotto controllo anche stando comodamente seduti sul divano, aspettando che l’arrosto abbia raggiunto la temperatura desiderata.

Sarà possibile sperimentare con la sous-vide e la cottura a vapore, oltre che coi metodi tradizionali usando la stessa l’app nata per il Precision Cooker. I due gadget potranno essere sincronizzati in modo da garantirci che le patate siano cotte a puntino non appena avremmo tirato fuori l’arrosto.

Se già avete l’acquolina in bocca mettetevi il cuore in pace: non sarà disponibile prima della prossima estate.