Method – I robot sono tra noi

Print Friendly

Si chiama Hankook Mirae Technology, azienda sud coreana di proprietà di Yang Jin-Ho che ha in fase avanzata lo studio del robot Method.

Nel corso del tempo Jin-Ho ha collaborato con numerose produzioni cinematografiche hollywoodiane a partire dal “Terminator” di James Cameron passando per altre prestigiose opere di fantascienza come “Robocop” e la saga dei Transformers.

method-1

Dai progetti per il cinema alla realtà il passo non è certo breve ma è ciò che si prefigge il progetto Method, che in parte ricorda i robot del primo e secondo “Robocop” ma anche i più recenti visti in “Avatar” di James Cameron.

Method supera i 4 metri di altezza, ogni braccio pesa più di 130 chili per una stazza totale di circa 1,5 tonnellate. Può venire comandato a distanza ma è studiato per ospitare al suo interno un pilota umano di cui può riprodurre i movimenti. Studiato per agire in zone altamente pericolose per l’essere umano, si dice pronto entro fine 2017 al costo attorno ai 9 milioni di dollari.