NVIDIA aiuta i gamer nell’utilizzo della Realtà Virtuale

Print Friendly

In occasione del CES 2016 di Las Vegas NVIDIA ha annunciato un particolare programma, denominato “GeForce GTX VR Ready program“, per aiutare i gamer a utilizzare al meglio la realtà virtuale. Grazie a questa nuova iniziativa, l’azienda ha infatti stretto partnership con i maggiori produttori di PC, notebook e add-in card con l’obiettivo di offrire sistemi e schede grafiche in grado di assicurare un’esperienza di gioco con la realtà virtuale particolarmente immersiva. Grazie a questo programma, saranno, quindi, ridotti al minimo i dubbi sulla dotazione necessaria per giocare con le applicazioni e i titoli VR, presenti in numero sempre crescente sul mercato.

Per poter beneficiare al meglio della realtà virtuale, infatti, è richiesta una potenza grafica circa sette volte maggiore rispetto a quella necessaria per le tradizionali applicazioni e giochi 3D, portando così i framerate oltre i 90 fps per due immagini simultanee. Le GPU NVIDIA rappresentano il cuore dell’ecosistema VR e sono basate sulla pluripremiata architettura NVIDIA Maxwell, che venne progettata già tenendo conto delle necessità della realtà virtuale. Oltre a poter gestire framerate elevati, infatti, dispone di specifiche idonee alla VR, tra cui il supporto per NVIDIA Multi-Res Shading, che aumenta le performance fino al 50 %, migliorando la qualità dell’immagine e riducendo al contempo le latenze. I PC vendor più importanti al mondo supportano il “GeForce GTX VR Ready program”.