Parrot e Google sensibili all’ecosistema

Print Friendly

Prosegue l’impegno ecologico e sostegno dell’ecosistema da parte di Google e Parrot.

L’azienda leader nella produzione di droni collabora con un team di biologi specializzati nello studio delle canopie delle foreste di sequoie giganti in California. L’obiettivo quello di comprendere come i singoli esemplari di sequoia siano sopravvissuti per secoli e come potranno sopravvivere in futuro a fronte del cambiamento climatico in atto, promuovere l’innovazione e l’uso della drone technology nelle attività di analisi e monitoraggio degli ecosistemi forestali.

parrot-climate-1

Parrot ha lanciato il programma ‘Climate Innovation Grant’ al fine di promuovere lo sviluppo di ulteriori innovazioni nell’ambito dei cambiamenti climatici, programma di sovvenzioni che consiste in premi hardware e software che andranno alle migliori proposte da parte di studenti e ricercatori di tutto il mondo provenienti da molteplici discipline, dall’archeologia alla zoologia.

Il colosso Google, l’azienda proprietaria del sito più cliccato al mondo con migliaia di miliardi di ricerche all’anno, ha sempre investito in energie rinnovabili e ha orgogliosamente annunciato che nel 2017 coprirà il 100% di tutti i suoi bisogni di energia elettrica in tutto il mondo (data center e uffici) attraverso l’energia rinnovabile.

google-energy-1

“La lotta contro il cambiamento climatico è una priorità globale sempre più urgente”, spiega la compagnia sul suo blog, “siamo il più grande acquirente aziendale al mondo di energia rinnovabile, con impegni che raggiungono i 2,6 Gigawatt tra energia eolica e solare. Si tratta di un valore più grande di quello di molte grandi aziende di utility e più del doppio rispetto agli 1.21 Gigawatt che ci sono voluti per inviare Marty McFly nel futuro”.