Rinasce il mito dell’Alpine Renault

Print Friendly

Lo sfondo degli scatti dove appare la Alpine Vision è il famoso Rally di Monte Carlo sul Col de Turini, luogo che riporta i momenti più memorabili della competizione.

Il gruppo Renault ha annunciato che la nuova vettura, costruita a Dieppe in Francia, sarà commercializzata non prima del 2017 in Europa, per poi arrivare nel resto del mondo durante il corso dell’anno. L’auto riporta lo storico marchio che riportava la A110 che negli anni Settanta correva nei rally. La nuova Alpine Vision conserva il design originale dell’epoca: elegante e che trasmette agilità, fedele alla grande Berlinette Alpine.
L’abitacolo a due posti appare particolarmente curato in ogni dettaglio, in cui trovano posto sedili molto contenitivi e cinture di sicurezza a quattro punti. Il quadro strumenti è interamente digitale, mentre lo schermo dell’impianto multimediale rimane staccato dalla plancia, con un pulsante d’accensione che può essere premuto solo dopo avere sollevato un’apposita copertura.

Ciò che rende l’Alpine Vision una vettura straordinaria è il motore a 4 cilindri, costruita dagli esperti della Renault Sport, inoltre il suo peso ridotto consente alla vettura di raggiungere da 0 a 100 km/h in meno di 4,5 secondi.
Nel corso dei prossimi 12 mesi il team Alpine si concentrerà sulla costruzione di una vettura sorprendente, molto vicina alla show car di oggi in termini di design, peso, maneggevolezza, agilità e attenzione al dettaglio.