Tesla e il tetto solare di “Solar City”

Print Friendly

Tesla ha svelato nuovi prodotti dedicati al mercato consumer in ambito energie rinnovabili.

L’azienda di proprietà di Elon Musk ha lanciato ufficialmente il suo “Solar Roof“; un tetto solare che permetterà di produrre energia rinnovabile senza dover installare ingombranti e antiestetici pannelli solari.

Ad oggi, chi vuole sfruttare l’energia solare deve dotarsi di pannelli solari che non sempre sono compatibili con le strutture di sostegno dei tetti delle abitazioni. La soluzione per Tesla, è il tetto solare, composto da tegole che nascondo al loro interno dei veri e propri pannelli solari.


screen-shot-2016-10-28-at-8-52-19-pm

 

Secondo Elon Musk, queste speciali tegole, a prima vista sembrano normalissime ma permettono di assorbire l’energia solare proprio come un classico pannello solare. Ogni tegola verrà realizzata in vetro temperato ad alta resistenza, saranno disponibili in quattro modelli per meglio adattarsi alle esigenze dei clienti ed esteticamente saranno indistinguibili da una “normale” tegola.

La resistenza non rappresenterà un problema, per Elon Musk queste tegole possono resistere ad ogni condizione meteo e sono predisposte per scogliere piccoli cumuli di neve.

Le prime installazioni dovrebbero partire la prossima estate.

Con l’occasione è stata presentata anche la Powerwall 2, la nuova batteria è in grado di stoccare fino a 14 kWh di energia (ovviamente provienente da fonti rinnovabili) con una potenza d’uscita di 5Kwh (7 Kwh di picco). La nuova batteria garantirebbe cicli infiniti d’utilizzo fino a 10 anni. Installabile sia all’interno che all’esterno dell’abitazione potrà essere acquistata al prezzo di ca. 5.500 dollari.


img_0163

Con questa innovazione Elon Musk punta alla quadratura del cerchio: rendere completamente autonome e sostenibili le abitazioni, offrire mezzi di trasporto elettrici green che saranno alimentati con l’ausilio dei tetti solari.