Vibram, cammini e ricarichi lo smartphone

Print Friendly

È ormai risaputo che l’essere umano è un generatore di energia vivente. Stabilito che siamo nell’epoca delle energie rinnovabili e dell’ecosostenibilità, si è sempre alla ricerca di nuove fonti alternative da cui trarre benefici per l’ambiente e non solo. A questo proposito, da oggi sarà possibile accumulare l’energia prodotta dal corpo umano, per poi poterla utilizzare nuovamente. Come? Con una nuova soluzione sviluppata da Vibram – azienda leader nel settore delle suole ad alte prestazioni – in collaborazione con InStep NanoPower, azienda statunitense specializzata nello sviluppo di soluzioni per le nanotecnologie.

Questa iniziativa denominata Hero, ha come oggetto di studio e sviluppo una calzatura dotata di un sistema che accumula e trasforma l’energia del movimento umano durante la camminata. Questo sistema è inserito all’interno dell’intersuola in modo da essere perfettamente isolato dalle infiltrazioni di acqua, polvere e sabbia, e permettendo così la generazione di energia fino a un massimo di 3 Watt di potenza.

La quantità di energia si basa sul peso, sulla velocità di camminata e sulla quantità di carico trasportata dal camminatore. La comunicazione tra il sistema e lo smartphone avviene tramite un’app Android che attraverso il Bluetooth si collega direttamente all’intersuola, ottenendo così informazioni come il livello della batteria del dispositivo, il numero di passi registrati, la geo-localizzazione e la temperatura del piede.

Questo particolare studio si inserisce nel contesto delle wearable technology, un settore in continua espansione e sul quale Vibram sta investendo studi e risorse.